Vieni via con me

Tags : accanimento terapeutico eutanasia fabio fazio grande fratello mafia rai 3 roberto saviano

Avrei voluto, avrei potuto scrivere del concerto che sono andato a vedere a milano, avrei potuto scrivere del perchè ultimamente non sto più considerando molto questo blog e di cosa sia NerdNest!, avrei potuto scrivere dei fatti miei, avrei potuto scrivere di milioni di cose differenti, ma dopo ieri sera non posso a meno di fare delle considerazioni su un programma che secondo il mio modestissimo parere è stato un successo e un capolavoro: Vieni via con me.
E per farlo riporto testualmente le parole che ho scritto sul forum NerdNest!.

ieri sera, mentre la becera italietta dei guardoni si crogiolava nell’ignoranza e nell’abissale inutilità sociale del grande fratello, su rai tre si faceva cultura e informazione parlando di temi attualissimi, scottanti e scomodi.

un emozionatissimo Roberto Saviano ha raccontato della mafia al nord italia, in lombardia, a milano, ha raccontato della storia di Eluana Englaro e PierGiorgio Welby, dei diritti del malato e dell’accanimento terapeutico.
Pierluigi Bersani e Gianfranco Fini hanno elencato i valori (a mio parere utopici) di sinistra e destra, mettendo in risalto, entrambe, le incongruenze tra quello che si vorrebbe e quello che ci si ritrova.

Cultura e informazione, informazione e cultura.
Sono abbastanza sicuro che coloro che hanno seguito la trasmissione ieri sera siano rimasti sorpresi, come me, dalla quantità di cose delle quali erano all’oscuro.

E canale 5 cosa proponeva? esattamente il contrario, il grande fratello.
un programma assolutamente vuoto e privo di ogni consistenza che da ormai 11 anni appesta per mesi le nostre televisioni.
Come mai sui canali mediaset non esistono programmi di informazione e di diffusione culturale?
Perchè l’unico messaggio che passa alla tv, specialmente sulle reti private, è unico e inequivocabile: è più importante l’avere che l’essere, è inutile sforzarsi a pensare, ad avere un’opinione propria quando c’è qualcuno che può “liberarti dal fastidio di scegliere, di decidere” scegliendo e decidendo al posto suo?

Lo schifo.
E il fatto che la settimana scorsa 9 milioni di italiani abbiano scelto di vedere Vieni via con me contro i 7 milioni che hanno deciso di spegnere il cervello seguendo il grande fratello se da un lato mi rincuora, dall’altro mi preoccupa.

7 milioni sono ancora troppi.

http://nerdnest.it/showthread.php?38-Vieni-via-con-me

Comments !