PHP and MySQL Web Development - Luke Welling, Laura Thomson

Tags : libri mysql php programmazione risorse

PHP and MySQL Web Development: Luke Welling, Laura Thomson
Pagine: 968
Editore: Addison Wesley; 4th revised edition. edizione (ottobre 2008)
Lingua: Inglese
ISBN-10: 0672329166
ISBN-13: 978-0672329166

Link ad Amazon.it

Cercavo un libro per imparare il php, ne ho trovati molti, ma questo mi ha colpito più degli altri.
Sfogliando il suo indice, si può notare l’immediatezza con la quale questo libro ti mette in mano gli strumenti necessari per cominciare subito a programmare invogliandoti nella lettura per scoprire passo-passo e attraverso esempi concreti, tutte le possibilità di questo incredibile linguaggio.
Un pò come un papà che insegna al figlio ad andare in bicicletta, i due autori forniscono già nel primo capitolo le nozioni principali per “togliere le rotelline” e cominciare a pedalare da soli.

prerequisiti per capirci qualcosa sono quasi nulli: conoscenza dell’inglese, saper masticare un pochino di html e conoscere i fondamentali basilari ed elementari della programmazione

Il primo capitolo si chiama appunto “PHP Crash Course”, e ci pone come esercizio immediatamente il problema di processare i contenuti di un form per ordinare dei pezzi di ricambio su un fantomatico sito di un autoricambi, e in un numero ridicolo di pagine si è già in grado di capire come elaborare dati passati da una pagina ad un’altra.
Alla fine del primo capitolo sapremo già destreggiarci egregiamente attraverso le funzioni basilari del PHP.

Il MySQL, e più in generale i database, vengono invece spiegati da zero, permettendo a chiunque di poter sfruttare all’interno dei suoi progetti una base dati a cui appoggiarsi.

La forza di questo libro sta nel proporre esempi concreti, con problemi da risolvere, invece della classica gelida e asettica lista di definizioni, e per ogni punto offre possibilità di approfondimenti con rimandi alle appendici e ad altri capitoli coinvolgendo il lettore, accendendo la sua curiosità spingendolo alla ricerca delle nozioni che gli mancano per arrivare ai suoi obbiettivi.

Affrontando sempre temi reali, il testo accompagna chi legge nella realizzazione di un carrello per un sito di e-commerce, un software per gestire una mailing-list o addirittura un forum, osservando per ciascuno di essi i punti di forza e le debolezze, sempre con un occhio alla sicurezza (ad esempio come preparare la pripria applicazione ad eventuali attacchi DDoS o indicando quali sono i potenziali punti deboli che potrebbero venir sfruttati da malintenzionati per accedere a dati sensibili ecc.) e allegando a ciascun esempio utilissimi consigli sulle migliori tecniche da adottare facendo spesso anche dei distinguo “temporali” del tipo “Prima si faceva così e invece adesso cosà perchè…”

Insomma, il PHP da 0 a 100 in nemmeno mille pagine.
Questo libro lo sto adorando, ogni pagina sempre di più.

Ho cominciato veramente da zero (con però delle basi di MySQL) e prima leggendo tutto di seguito, e poi saltellando qui e là a seconda delle esigenze, mi sono veramente stupito del poco tempo che ho impiegato a imparare come gestire le sessioni, a comunicare con i database e costruire pagine dinamiche.
E il fatto che sia scritto in inglese non deve scoraggiare, è un inglese molto semplice e facilmente “decifrabile”.

Veramente consigliato!

Comments !